top of page

Europe Café | Summit

Con la conclusione dell’Europe Café Summit, svoltosi a Napoli dal 2 al 6 maggio 2024, è giunto al termine il progetto Europe Café, promosso dall'associazione Agenzia Promozione Giovani e finanziato dall'Unione Europea attraverso il programma Erasmus Plus KA-154. Il summit, che ha visto coinvolti 22 giovani provenienti da 5 regioni italiane (Campania, Sicilia, Toscana, Veneto e Piemonte), accompagnati da Roberto Rossetto, Giorgio Rotoli e Danilo Liguori, abbia rappresentato un momento di restituzione e di valutazione dei risultati ottenuti a seguito degli Europe Café Events organizzati negli scorsi mesi grazie al contributo di 10 Youth Local Facilitators selezionati e formati a Napoli a settembre. Inoltre, l'evento ha dato vita a un vero e proprio laboratorio di idee per la pianificazione di futuri eventi e progetti, dando modo ai ragazzi di rafforzare il proprio impegno attivo e, perché no, di replicare l’Europe Café nei prossimi anni, includendo sempre più partecipanti.



Ma cosa prevede lo Europe Café Summit

Lo Europe Café Summit, tenutosi nella città di Napoli, è stato l’ultimo tassello degli incontri dello Europe Café sparsi per l’Italia. Per i giovani coinvolti questo summit rappresenta non solo il punto di chiusura, ma anche un nuovo inizio per tutte le realtà coinvolte. È stato l’occasione per i vari gruppi, insieme agli Youth Leader e ai formatori, di fare il punto su tutto quello che è stato fatto nel corso degli incontri e di come sia possibile produrre degli output da rilasciare alla comunità per far comprendere, nella maniera più semplice ma dettagliata, tutto il lavoro svolto. In particolare, in questo evento finale sono stati posti gli obiettivi per i futuri progetti in ambito locale, delineando anche quello che può essere definito un “piano di azione” per aiutare i giovani ad interfacciarsi più facilmente con la politica locale.


Il racconto delle giornate dal 3 al 5 maggio

Il primo giorno dello Europe Café Summit sia stato dedicato alle presentazioni e alla conoscenza reciproca tra i partecipanti. Durante questa giornata, sono stati fissati gli obiettivi delle giornate successive e i partecipanti sono stati divisi in gruppi. Questa è stata anche un’occasione per condividere e confrontarsi circa le esperienze locali, arricchendosi con suggerimenti e input da parte dei rappresentanti di ogni regione.


Il secondo giorno, la mattina si è concentrata con la restituzione dei risultati alla comunità e al Forum dei Giovani della Campania così come tanti altri ospiti all'interno del centro giovanile Common Gallery di Napoli. Mentre il pomeriggio si è stato focalizzato sulla creazione di due importanti output: il manifesto dello Europe Café e il toolkit per i futuri organizzatori degli eventi. Questa per molti partecipanti è stata l’opportunità di discutere del futuro dell’attività e delle proposte che si desidera implementare. Approfittando del bel tempo, i partecipanti hanno avuto modo di esplorare Napoli nel tardo pomeriggio e consolidare i legami di amicizia che si stavano formando.


Nel terzo giorno i lavori dei due output di progetto sono stati ultimati e presentati nella sede centrale, concludendo così tre giorni di intenso confronto, collaborazione e formazione. Le amicizie strette hanno aiutato i partecipanti a entrare in contatto con realtà diverse da quelle a cui erano abituati, permettendo loro di aprire i propri orizzonti e di considerare le molteplici declinazioni che lo Europe Café può assumere.


I due output principali:


Il manifesto della partecipazione

Durante il summit, i giovani partecipanti hanno realizzato il manifesto dello Europe Café. Questo manifesto racconta il progetto presentandone i diversi aspetti ai futuri lettori. Per facilitare l'interattività, sono stati inseriti rimandi touchscreen a tutti i canali ufficiali legati al progetto, oltre a presentare una spiegazione dei valori e degli obiettivi che Europe Café si prefigge di perseguire. Il manifesto si presenta quindi come un programma di intenti, condensando lo spirito del progetto nel motto “Incontra, Informati, Inventa”.


Qui il link per visualizzare il manifesto.


Il Tooklit

Parallelamente, i giovani coinvolti hanno collaborato alla realizzazione di un ToolKit indirizzato ai futuri responsabili o youth leader degli eventi di partecipazione come lo Europe Cafè. Questo ToolKit offre una linea guida per favorire una corretta riuscita delle attività, ed è diviso in sei parti: Metodo educativo, Organizzazione dell’evento, Fasi dell’evento, Strumenti, Metodologie e FAQ. Ogni parte è accompagnata da sottoparagrafi e disegni illustrativi, per facilitare la comprensione e l’orientamento all'interno del fascicolo. Grazie ai possibili feedback e suggerimenti di coloro che utilizzeranno questo ToolKit, si avrà la possibilità di tenerlo aggiornato e migliorarlo nel corso del tempo.


Qui il link per visualizzare il toolkit.


Conclusioni

Dopo aver ultimato la produzione e realizzazione dei due strumenti finali creati durante lo Europe Café Summit, i partecipanti, con l'ausilio dei facilitatori, hanno ritagliato un momento per lo scambio di feedback sull’esperienza in generale. Giada Renzetti di Progetto Giovani Padova racconta "si è tentato di analizzare fino in fondo le cause dietro la riuscita o meno delle attività durante tutti i cinque incontri, creando uno spazio in cui proporre attivamente delle soluzioni per migliorare il progetto."


La voglia di continuare a lavorare come gruppo è stata evidente sia tra i partecipanti che fra i facilitatori, tanto da aver mantenuto alta la partecipazione anche da remoto attraverso il principale canale di comunicazione, il gruppo Whatsapp del Summit. È stata già intrapresa l’iniziativa ‘Buongiornissimo CaffUè’, che prevede una serie di meeting per tenersi al corrente delle ultime news e rimanere aggiornati sullo sviluppo dei prossimi progetti paralleli allo Europe Café una volta al mese.


Ringraziamenti

Danilo, Giorgio e Roberto desiderano esprimere i loro più sentiti ringraziamenti a tutte le persone e le organizzazioni che hanno reso possibile il successo dello Europe Café Summit. Un ringraziamento speciale va a CUT - Circuito Urbano Temporaneo di Prato, rappresentato da Viola Pierozzi e Simone Cariota, e a CreAZIONE Giovane, con Ismael Giovanni Scribano e Alessandro Patanè, per il loro impegno e la loro collaborazione. Desideriamo inoltre ringraziare Progetto Giovani, rappresentato da Giorgia Latini e Camilla Montesi, per il loro costante supporto, e AEGEE-Torino, con Sara Caffoni e Yannic Rigamonti, per il loro entusiasmo e contributo. Un sincero grazie va anche ad AEGEE-Napoli e ai suoi membri, Chiara Damasco, Teresa Coscia e Serena Raimo, per il loro instancabile lavoro come youth leader.

In particolare, ci teniamo a ringraziare Andrea Serrone di AEGEE Torino, Domenico Ezio Mancini di CreAZIONE GIOVANI Ragusa, Federica Attianese di AEGEE Napoli, Matteo Sansone di AEGEE Torino, Francesca Arena di CreAZIONE GIOVANI Ragusa e Giada Renzetti di Progetto Giovani Padova per aver contribuito alla realizzazione di questo articolo finale. Infine, un grazie di cuore a tutti i partecipanti coinvolti nello Europe Café negli ultimi due anni, il cui impegno e dedizione hanno reso tutto questo possibile.


 

Andrea Serrone - AEGEE Torino

Domenico Ezio Mancini - CreAZIONE GIOVANI Ragusa

Federica Attianese - AEGEE Napoli 

Matteo Sansone - AEGEE Torino

Francesca Arena - CreAZIONE GIOVANI Ragusa

Giada Renzetti - Progetto Giovani Padova

con il supporto web di:

Danilo Liguori - Agenzia Promozione Giovani APS

 

273 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page